Calende, le antiche previsioni meteorologiche

Calende, le antiche previsioni meteorologiche
Se c’è una cosa per cui vado matta sono le tradizioni contadine.

Avrete sentito parlare delle Calende (occhio a non confonderle con le Calende Greche che sono  un’altra cosa) previsioni meteo.

Un metodo assolutamente non scientifico  utilizzato per fare  previsioni meteorologiche a lungo termine.

Io ne ho sentito parlare, qualche anno fa, da una signora che, ancora oggi,  le usa per fare le previsioni meteo.

Da come dice lei e sostengono molti sono abbastanza attendibili,  seppur prive di moderne strumentazioni e basi scientifiche .

Le origini storiche delle calende sembra risalgano addirittura al X sec. d.c.

Approfondendo nel web ho scoperto che, ci sono diverse modalità.

Partiamo dal nome, per alcuni si chiamano Calende per altri Giorni Conterecci.

Il periodo preso in esame: (variabile) al sud il lasso di tempo preso in considerazione per le dovute valutazioni climatiche va dal 13 dicembre al 6 gennaio.

Questo viene suddiviso in due:

  • una prima parte che va  dal 13 al 24 dicembre
  • una seconda  dal 26 dicembre al 6 gennaio con una pausa il 25 dicembre.

Per altri invece (non sono riuscita a identificare la zona geografica) si prende in esame il mese di marzo.

Ma come si fa?  Sembra complesso, in realtà una volta capito il meccanismo è abbastanza semplice.

Qui vi illustro il metodo che mi è stato spiegato dalla signora di cui vi parlavo e che lo fa tutti gli anni per cui  mi atterrò alla sua versione.

Calendario alla mano, mese di gennaio, si comincia guardando fuori la finestra.

Dovete vedere com’è il tempo e appuntarlo sul calendario.

In teoria si dovrebbe partire dal 2 gennaio che dovrebbe corrispondere alla prima metà di gennaio.

Il 3 gennaio invece troverà corrispondenza alla prima parte di febbraio e così via fino al 13  che coincide con dicembre.

Si continua a segnare il clima giornaliero contando indietro. Il 14 gennaio rappresenterà il clima della seconda metà di dicembre, il 15 la seconda metà di novembre fino alla fine dell’anno.

L’importante è anche saper interpretare i “segni”, ma questo credo si acquisisca con l’esperienza.

Chi pratica ancora questo metodo è sicuro della sua infallibilità e se gli antichi ci sono andati avanti per anni sono certa che abbia i suoi fondamenti!

Io ho iniziato annotando il clima …vedremo tra un anno l’attendibilità!

A quanto pare in molte zone d’Italia vengono fatti questi conteggi e ognuno li applica secondo le proprie tradizioni.

Se volete provare o volete condividere il vostro sapere in merito alle calende sono tutta orecchie! Sono convinta che c’è molta verità in queste antiche tradizioni visto che la nostra “evoluzione” affonda le radici sul passato!

Per cono0scere altri metodi per prevedere il meteo ecco qui quello “famoso” con isemi dei cachi (qui)

Naso fuori dalla finestra e calendario alla mano … dobbiamo fare le previsioni.

dal web
dal web

Iscriviti alla Newsletter:

About verdi e contenti

Page with Comments

  1. Abito nell’entroterra di Genova ho sempre sentito parlare dai mie genitori delle calende e come dagli anziani venivano fatte le previsioni per il nuovo anno e a tale proposito invio quanto è previsto per il 2016,faccio una premessa la previsione deve essere fatta partendo dal 25 Dic.

    Data Giorno Tempo Stagioni

    25/12/2014 ven 1 gen pioggia 24 gen sole gen variabile
    26/12/2014 sab 2 feb sereno 23 feb variabile feb discreto
    27/12/2014 dom 3 mar sole 22 mar sole mar sole
    28/12/2014 lun 4 apr variabile 21 apr sole apr discreto
    29/12/2014 mar 5 mag variabile 20 mag variabile mag variabile
    30/12/2014 mer 6 giu variabile 19 giu variabile giu variabile
    31/12/2014 gio 7 lug variabile 18 lug sole lug discreto Primavera
    01/01/2015 ven 8 ago variabile 17 ago sole ago discreto Estate
    02/01/2015 sab 9 set pioggia 16 set sole set nuvoloso Autunno
    03/01/2015 dom 10 ott variabile 15 ott sole ott discreto Inverno
    04/01/2015 lun 11 nov pioggia 14 nov pioggia nov pioggia
    05/01/2015 mar 12 dic sole 13 dic sole dic sole
    06/01/2015 mer 13 dic sole
    07/01/2015 gio 14 nov pioggia
    08/01/2015 ven 15 ott sole
    09/01/2015 sab 16 set sole
    10/01/2015 dom 17 ago sole
    11/01/2015 lun 18 lug sole
    12/01/2015 mar 19 giu variabile
    13/01/2015 mer 20 mag variabile
    14/01/2015 gio 21 apr sole
    15/01/2015 ven 22 mar sole
    16/01/2015 sab 23 feb variabile
    17/01/2015 dom 24 gen

    Cordiali saluti A.G.

  2. Ciao, sono della provincia di Reggio Emilia, da noi, almeno a me, hanno insegnato le calende da bambina e tutti gli anni, regolarmente, le annoto sul calendario ma nel mese di Marzo.. Da noi era usanza dei contadini farle per sapersi regolare per i mesi estivi per la semina, il raccolto, i fieni ecc.. Partendo dal 1Marzo che corrisponde allo stesso mese, poi il 2Marzo che corrisponde ad Aprile è via, via fino ad arrivare al 12 Marzo che corrisponde a febbraio.. Se la giornata è variabile (tipo, mattinata sole ma pomeriggio pioggia) vorrà dire che la prima metà del mese sarà bella, mentre la seconda brutta.. L unica cosa che ho notato negli anni è che solo Nell anno bisestile possono sbagliare e o variare.. Quelle del 2018, fino ad ora sono state precise, precise.. Cordiali Saluti.. B. F.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.