29 Luglio, overshoot day 2021

29 Luglio, overshoot day 2021

29 Luglio, overshoot day 2021

Il 29 luglio è l’Earth Overshoot Day 2021 a livello globale, in anticipo rispetto a quanto previsto. Dagli studi l’Italia ha segnato il suo overshoot day il 13 maggio.

Anche per questo 2021 abbiamo esaurito le risorse del pianeta e da domani intaccheremo quelle del 2022. Saremo in debito.

Cos’è l’Overshoot day? In sostanza è il giorno (simbolico) che indica l’esaurimento delle risorse rinnovabili che il pianeta terra genera in un anno. Il problema è che ogni anno arriva prima.

La data di esaurimento viene calcolata dal dal Global footprint network (Gfn), organizzazione internazionale che si occupa di calcolare l’impronta ecologica dell’uomo.

E’ inoltre possibile fare un piccolo test online per valutare come il nostro stile di vita incide sullo sfruttamento della terra.

Riflettiamoci! Ogni piccola nostra scelta, incide fa la differenza. Non pensiamo che ci pensano altri, non pensiamo che il nostro gesto piccolo sia insignificante o poco utile perchè se uniamo i nostri piccoli gesti diventa un cambiamento.

Ogni anno questa scadenza arriva sempre prima, ogni anno ci indebitiamo prima. L’anno scorso era stato posticipato a fine agosto come conseguenza della pandemia, ma nel 1970 l’overshoot day fu a fine Dicembre, nel 1975 il 28 novembre.

Questo continuo anticipare dipende dalla crescita della popolazione mondiale e dal conseguente aumento dei consumi in tutto il mondo.

Dallo studio del Global Footprint Network noi italiani per soddisfare i nostri stili di vita utilizziamo risorse pari al triplo di quelle del nostro paese, i giapponesi ne sfruttano ancora di più.

Il virtuoso lavoro del Global Footprint Network ci mostra come e in che tempi ogni parte del mondo sfrutta le risorse

Da domani siamo di nuovo in debito con la Terra, ne stiamo abusando.

Non voltiamoci dall’altra parte, non pensiamo che sia un problema che non ci riguarda… possiamo avere un piano B ma non abbiamo un PLANET B .

Così come abbiamo cura della nostra casa, così dobbiamo avere cura del nostro pianeta. Piccoli gesti sostenibili, se ripetuti da tanti, tutti fanno la differenza…

Inoltre, parte oggi la campagna “100 Giorni di Possibilità” per sensibilizzare ancora di più su tematiche ambientali in attesa della Cop26.

La conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici che si terrà a Glasgow dal 31 ottobre al 12 novembre prossimi. Let’s #MoveTheDate! (clicca qui per maggiori informazioni)

Riflettiamo su questo e soprattutto AGIAMO ! Il cambiamento dipende da tutti noi…

About verdi e contenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.