Perchè la mia pianta ha le foglie gialle?

Perchè la mia pianta ha le foglie gialle?

Perchè la mia pianta ha le foglie gialle?

Possono essere diverse le motivazioni delle foglie gialle delle piante, tra queste la clorosi ferrica vediamo come riconoscerla e curarla…

Si dice spesso di parlare con le piante perchè ci ascoltano, ma è altrettanto vero che dobbiamo “ascoltarle” .

La prima cosa che dobbiamo impariamo per coltivare il nostro pollice verde è osservare le nostre piante. 

Attraverso un’attenta osservazione possiamo vedere come le piante ci parlano, ci mandano dei segnali del loro benessere o meno.

A volte è necessario saper leggere i segnali che loro stesse ci mandano e lo facciamo semplicemente attivando i nostri sensi e per prima cosa le dobbiamo osservare.

Le piante infatti sanno come comunicare con noi e molto spesso lo fanno attraverso le foglie. 

Ad una prima osservazione le foglie delle nostre piante possono godere di buona salute oppure essere rivolte verso il basso, appunto afflosciate.

Le foglie abbassate (mosce)  sono tra i primi segnali visibili che la pianta ci manda e possono essere sintomo di due malesseri differenti, ma entrambi legati alla bagnatura…

Infatti la carenza o l’eccesso di acqua si manifestano inizialmente sulla pianta nello stesso modo .

Per cui fare mente locale se le abbiamo bagnate da poco o meno e intervenire. 

Se le dobbiamo bagnare da molto possiamo bagnare per immersione piuttosto che da sopra .Si prende una bacinella di acqua e si immerge il vaso con la pianta ( in caso ovviamente di vasi di una misura medio piccola) . Bagnando per immersione la pianta prenderà l’acqua necessaria. 

Un secondo segnale che la pianta ci manda è dato dalla colorazione delle foglie. 

Cosa significa quando  la nostra pianta ha foglie gialle? 

Le cause possono essere molteplici. 

Prima fra tutte  se si tratta  di una  foglia e la pianta non manifesta altri sintomi, può derivare da un naturale invecchiamento della foglia stessa. 

Molto spesso, però, le foglie ingiallite sono indice di mancanza di nutrienti. 

Facciamo mente locale … quando abbiamo concimato? (approfondisci qui)

Uno dei motivi più frequenti delle  foglie gialle è la CLOROSI FERRICA ovvero una carenza di ferro nel terreno e la poca capacità della pianta di assimilare.

Come capire se ci troviamo davanti a un caso di clorosi ferrica? 

Dobbiamo osservare le foglie, perchè inizialmente la foglia ingiallisce, ma vengono risparmiate le nervature in un primo momento. Solo con il protrarsi della situazione se non interveniamo anche queste ingialliranno e la foglia assumerà un colorito biancastro con una consistenza “leggera”, inoltre i sintomi della carenza di ferro si “muovono” dall’alto verso il basso della pianta di solito.

Una volta appurato il problema come lo risolviamo? 

Semplicemente fornendo alla pianta un’iniezione di chelato di ferro. . Esistono tanti prodotti in commercio scegliete voi in base a quello che trovate più facilmente se bio è meglio  😉 

(un esempio di prodotto chelato di ferro )

Non soffermiamoci su questo, ci sono anche altre motivazioni dietro alle foglie gialle …

Uno sbalzo termico, poca luminosità oppure un eccesso di acqua o scarso drenaggio del terreno. (cosa fare quando si bagna troppo) .

Per capire il problema delle nostre piante osserviamo le foglie e la pianta nella sua interezza. Osservando la pianta impareremo a riconoscere i segnali che ci manda ovvero come comunica con noi.

Sapremo cogliere così la gioia di una nuova foglia o di un bocciolo che nasce.

Se questo post ti è risultato utile condividilo con i tuoi amici green, il giardinaggio è condivisione e più condividiamo e più saremo Verdi e Contenti!

About verdi e contenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.