Parliamo di BULBI. abc del giardinaggio

Parliamo di BULBI. abc del giardinaggio

Coltivare i bulbi è il modo migliore per coltivare il nostro pollice e animo verde. Avere soddisfazione con le fioriture con poche cure.

Insomma il bulbo è perfetto per chi decide di cimentarsi nella pratica del giardinaggio. 

Cos’è un Bulbo? 

Non so se esiste una definizione specifica, sta di fatto che il bulbo è una “fabbrica” in movimento. All’interno del bulbo ci sono tutti i processi produttivi, gli elementi necessari per arrivare al prodotto finale: il Fiore. 

i Bulbi autunnali sono tutti quei bulbi che si piantano in autunno per godere della  fioritura in primavera.

Qual è il terreno per i bulbi?

…semplice nessuno specifico. Possono essere piantati in tutti i tipi di terreno, ma c’è un MA, deve essere un terreno ben drenato e leggero perchè l’unica cosa che non tollerano i bulbi è l’eccesso di umidità che li fa marcire.

Serve Concimare?

Sebbene il bulbo abbia tutto quello di cui ha bisogno al suo interno ha bisogno in alcuni momenti, anche lui, di un aiuto. Spesso e soprattutto quando magari non sono grandi calibri o sono al secondo/terzo…anno di fioritura. 

Il mio consiglio anche al primo impiante un pò di “cibo” male non gli fa!

Di solito i bulbi autunnali che fioriscono in primavera si concimano in febbraio o comunque quando cominciano a vedersi i primi germogli.  (concime specifico

Quando piantare i bulbi autunnali?

si fa presto a dire autunno!!!

Infatti le condizioni climatiche non sono le stesse da città a città figuriamoci in distanze più importanti. Il consiglio è quello di valutare lo stato del terreno finchè durante la notte il terreno non gela sarà possibile mettere a dimora i nostri bulbi ! 

Orientativamente ci muoviamo da ottobre a dicembre. 

Idem se dimenticate dei bulbi e siete a fine dicembre/gennaio… tentate e piantateli 

Dove piantare i bulbi?

Io li coltivo tutti in vaso, immagino che per chi ha un giardino è anche più divertente. Se vi volete divertire realizzando una composizione di bulbi in vaso  ecco come fare (QUI)

Per un risultato ad effetto è bello piantarli a gruppi per avere macchie di colore e la cosa importante in una bella zona soleggiata. 

Ma quanto profondi?

Regola applicabile a tutti i bulbi da quelli grandi a quelli piccoli. La profondità deve essere pari al doppio della loro altezza con  la parte a punta verso l’alto. Stessa cosa per la distanza.

Per fare la buchetta potete utilizzare questo strumento molto utile anche con alte piante (PIANTA BULBI).

Quando bagnare i bulbi?

Una volta interrati bagnate, nel periodo a seguire considerate le piogge. il terreno deve essere leggermente umido ma non esagerate. Nel dubbio non bagnate e verificate con il dito lo stato del terreno. NON DATE TROPPA ACQUA

 Una volta Fioriti?

beh se sono arrivati a fioritura applausi e soddisfazione. Ci si gode la fioritura si fanno mille foto come a un figlio/a e dopo di che si lasciano lì fino a quando le foglie non saranno tutte secche!

In teoria andrebbero levasti del terreno fatti asciugare e riposti in luogo fresco e asciutto. io li lascio dove sono!

Spero che questo post sui bulbi sia stato utile, se ci sono altre domande non esitate a chiedere e aspetto anche le vostre foto in primavera, ma anche prima.

Se il post ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici green.

About verdi e contenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.