Verde pubblico ecco i vantaggi. Svegliamo le nostre coscienze green.

Verde pubblico ecco i vantaggi. Svegliamo le nostre coscienze green.
In tutte le città arriva il momento in cui si alza forte l’argomento del verde pubblico.

In alcuni luoghi felici è una priorità in altri invece ci si sta ancora ragionando.

Allora, oggi  vorrei fare un semplice focus su l’importanza degli alberi e del verde nelle nostre città. Non che il mio umile e modesto post possa cambiare qualcosa, ma credo fortemente che spesso quello che per alcuni è scontato per altri è completamente oscuro.

E’ sempre più diffuso nelle città dare maggior valore e spazio alle aree verdi, questo non a caso…

Il verde pubblico inteso come arredamento ha da sempre indicato  per le civiltà, considerate all’avanguardia, il senso di una veduta estetica di livello che veniva riservata ai ceti più elevati e colti. Spesso il binomio religione e verde era molto legato proprio per il collegamento tra la natura e Dio o le divinità in altri contesti culturali.

Tutte le città antiche si espandevano integrando l’area rurale che le circondava. In direzione totalmente opposta accadde successivamente che ha visto il sacrificare terre e giardini per la costruzione di edifici.( industrializzazione)

Se andiamo a ritroso nel tempo nel 700 in Francia, che fece da capofila a questa tendenza, il verde diventa centrale nella pianificazione delle città nasce il vero e proprio Giardino Pubblico . Le piante vengono apprezzate per la loro funzione ornamentale.

Di qualche anno fa a Rotterdam la Bobbing Forest, un bosco galleggiante nel bacino di Rijnhaven per dare via al piano di riconversione ecologica della città
/www.dobberendbos.nl

Detto ciò mi domando: se già in passato persone, che al dire comune erano meno evolute di noi, hanno puntato l’occhio verso il verde pubblico perchè la nostra epoca non lo fa?

Si sono fatti convegni, incontri e tesi di laurea . Alla fine la conclusione è che IL VERDE URBANO  FA BENE. 

Non solo all’ambiente ( non mi pare poco ), ma anche all’uomo.

Il verde urbano può contribuire ad un MIGLIORAMENTO del microclima. Non ricordo dove ho letto che UN SINGOLO ALBERO può assorbire fino a 150 kg di CO2 all’anno.

Se non lo sapete  tenete a  mente :

  • Gli alberi di grandi dimensioni grazie alle  folte chiome filtrano gli inquinanti urbani e il particolato fine.
  • Il posizionamento degli alberi può ridurre anche la temperatura dell’aria di 2/8° C .
  • Pensate quanti squilibri ambientali e quanti benefici potremmo trarre se fossimo più attenti al verde urbano. Sono necessarie iniziative mirate a  integrare il verde a quanto abbiamo già costruito

Sempre di  più si sente l’esigenza di una politica paesaggistica, bisogna risvegliare la nostra coscienza green.

Gli alberi nelle nostre città possono fornire se da frutto una risorsa per ne ha bisogno, una casa e un riparo per animale e altre piante ( pensiamo alla biodivesità) migliorare la qualità della nostra vita.

un verde pubblico curato fa bene all’umore e conseguentemente ai rapporti sociali.

Piantiamo alberi. Insegniamo ai nostri figli quanto è importante il verde. Battiamoci per il verde pubblico per far capire che la salvaguardia del verde serve a noi e tanto alle generazioni future.

Chiudo con una nota positiva di qualche settimana fa, il Bonus verde per i lavori di giardinaggio (ve ne ho parlato qui) questo è un piccolo segnale che mostra un’attenzione verso il verde. Non mandiamolo perso

Condividi questo articolo, pianta un albero non stiamo fermi!

immagine da freepik

 

About verdi e contenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *