Parliamo di Pacciamatura

Parliamo di Pacciamatura

Pacciamatura.

Cos’è? Come si fa? Perché pacciamare?

Oggi grazie al contributo della nostra amica green designer Martina Cioccio (seguitela qui) approfondiamo un argomento importante e utile.

La pacciamatura

Partiamo dalla domanda di base: “Cos’è la pacciamatura?”

In poche parole è un’operazione che si svolge sia in agricoltura che nel giardinaggio con lo scopo di proteggere le colture, per impedire la crescita delle erbe infestanti, per mantenere l’umidità, proteggere il terreno e attenuare le temperature sul terreno.

La pacciamatura naturale (alla base della coltivazione biologica)  come si può capire dalle parole stesse consiste nell’utilizzo di materiali naturali per ricoprire il terreno.

In alternativa si utilizzano dei teli pensati apposta per lo scopo. (Tipo questo

Ci sono anche dei materiali pensati per i vasi,  tipo questi cerchi fatti in fibra di cocco (qui)

Ma lascio adesso la penna ai consigli molto più esperti della nostra green designer del cuore Martina Cioccio.

Pacciamatura: perché è importante coprire il suolo?

Se ci pensate bene in natura non esiste un terreno scoperto, quindi è bene anche in giardino coprire il terreno delle vostre aiuole.

Lo potete fare con piante tappezzanti o pacciamatura.

I benefici sono molteplici:

1) migliora l’aspetto estetico dell’aiuola (risulterà più ordinato)

2) trattiene più a lungo l’umidità 

3) stimola le attività micro-biologiche del suolo, migliorando il terreno

5) protezione dalle erbe infestanti e ne riduce col tempo la formazione

Ed infine UTILISSIMO da sapere in questo periodo… (autunno/inverno)

4) le piante sono protette dagli agenti atmosferici (è bene proteggere il colletto delle vostre piante dal freddo e gelate invernali)

Quando pacciamare e come e con cosa farlo?

Il miglior periodo è fine estate (fino ad autunno) e prima della ripresa vegetativa primaverile, contemporaneamente alle varie pulizie delle proprie aiuole.

Il metodo migliore e più semplice è quello manuale, cioè “strappando” via le erbe infestanti e poi alla fine proteggere il suolo con la pacciamatura che preferite.

I materiali per la pacciamatura posso esseri vari e ve ne elenco alcuni: 

1) paglia

2) corteccia

3) lapillo

4) foglie secche

Qui a voi la scelta con cui vi trovate più comodi! Potete trovare altri utili consigli di Martina (qui)

Se questo post ti è stato utile condividilo con i tuoi amici green!

About verdi e contenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.